Chan See Chu Yen

foto © 2012

Il tempio Chan See Shue Yuen è uno degli edifici storici della vecchia Kuala Lumpur e uno dei più antichi della città, simbolo importante della presenza cinese alle origini della capitale. Si tratta di casa comune di proprietà del clan dei Chan (le famiglie cinesi erano tradizionalmente suddivise in clan).

 

Storia

L’edificio fu costruito nel 1906 per mano dei Chan, uno dei clan più forti, imparentati con i Chen e i Tan. In origine assolveva anche funzioni di scuola; oggi giorno la casa è un tempio dedicato agli antenati del clan – la tradizioni taoista e la religione tradizionale cinese implicano infatti la venerazione e il rispetto degli antenati.

 

Caratteristiche

Ritenuto uno dei più notevoli esempi di architettura cinese meridionale in Malesia, il tempio è impreziosito da un tetto con raffinate tegole in terracotta, frontoni ondulati e una magnifica facciata in lucida ceramica verde e blu. Al suo interno si trovano diverse incisioni, che raccontano storie tratte dalla mitologia cinese. Le immagini dei fondatori del clan sono custodite nell’altare centrale. Il tempio è anche conosciuto in inglese come Green Temple proprio per il colore verde della facciata e del tetto.

 

Collegamenti

La più vicina stazione di trasporto pubblico è Maharajalela, stazione della monorotaia. Il tempio è raggiungibile a piedi dalla vicina Chinatown.

 

 

Ti potrebbe interessare
Discussione