Kuala Lumpur City Gallery hall

Testi e foto d'epoca illustrano i vari passaggi e i protagonisti della storia della città

foto © 2013
Plastico della Moschea Jamek nella KL CIty Gallery

All'interno del museo sono presenti diversi modelli in scala degli edifici storici della città

foto © 2013
Interno della KL City Gallery

Una riproduzione di Dataran Merdeka e dell'area circostante del centro storico di Kuala Lumpur

foto © 2013
Uno dei plastici della città nella KL City Gallery

Uno dei modelli luminosi con la planimetria in scala della città di Kuala Lumpur

foto © 2013
I love KL, all'ingresso della City Gallery

foto © 2013

La galleria della città di Kuala Lumpur (o KL City Gallery) è una piccola galleria dove sono esposte fotografie e modelli in legno della capitale della Malesia. Si tratta di un piccolo museo storico che ricostruisce la storia della città, dalle origini sino-coloniali fino all’epoca moderna post-coloniale: dalle origini umili da centro industriale di estrazione e raffinazione dello stagno a una delle metropoli più moderne del Sud Est Asiatico.

 

Storia

Il museo si trova nella Piazza dell’Indipendenza di Kuala Lumpur. L’edificio che ospita la galleria è esso stesso un pezzo di storia in quanto edificato nel 1898 a cura dell’architetto inglese Arthur Charles Norman, autore di numerosi edifici della città. Un tempo il piccolo palazzo ospitava la stamperia ufficiale dell’amministrazione coloniale britannica.

La facciata esterna è stata progettata sulla base di principi neo-rinascimentali, con mattoni a vista, colonne intonacate e grandi finestre semicircolari; mentre l’interno ha un sistema strutturale di sostegno di colonne in ghisa. L’edificio non dispone di un ingresso centrale, ma solo di una semplice porta situata sul lato occidentale. Nel 1940 sono state aggiunte delle tettoie al di sopra delle finestre, come riparo dal sole.

Per anni, anche dopo il ritiro dei britannici, l’ufficio ha continuato a stampare documenti ufficiali governativi, la gazzetta ufficiale nazionale e persino biglietti ferroviari.

Nel 1961 il Ministero del Lavoro malese ha rilevato l’edificio, e più tardi nel 1977, l’edificio fu trasformato in ufficio postale. Nel 1986, l’amministrazione comunale di Kuala Lumpur ha acquistato l’edificio per oltre tre milioni di ringgit e successivamente ristrutturato e arredato per ospitare una biblioteca – la prima biblioteca pubblica di Kuala Lumpur. Solo nel 2004 è stato riqualificato come museo.

 

Collegamenti

Il museo si trova nel centro storico di Kuala Lumpur di fronte alla piazza Dataran Merdeka. La stazione più vicina è quella di Masjid Jamek è copre due linee, la Putra Line e la Star Line. A distanza percorribile a piedi si trovano altri siti di interesse storico come , Chinatown e altri edifici storici di Kuala Lumpur.

Ti potrebbe interessare
Discussione