Kota Kianabalu, musica a tamburo

foto © 2011
Kota Kinabalu, danza del leone

foto © 2011
Kota Kinabalu, danza del dragone

foto © 2011
Georgetown, 2013 anno del serpente

foto © 2013
Georgetown, monaci buddisti ricevono le offerte

Georgetown, offerte ai templi

foto © 2013

In alcuni paesi del Sud-Est asiatico, il Capodanno cinese è un giorno festivo e considerato una delle feste più importanti dell’ anno. Le più grandi celebrazioni si svolgono in Malesia e a Singapore, dove all’evento vengono dedicati due giorni di vacanza.

I malesi di etnia cinese rappresentano circa il 25% dell’ intera popolazione e sono presenti principalmente nelle seguenti città: Georgetown, Johor Baru, Kuala Lumpur, Kuching, Kota Kinabalu, Seremban, Malacca, Ipoh e Taiping.

La grande comunità cinese d’oltremare indonesiana lo celebra sin dal 1999, anno in cui Suharto si è dimesso – in precedenza non era loro concesso – e dal 2003 è stato dichiarato giorno festivo nazionale.

A Singapore il capodanno è accompagnato da varie attività festive come la parata di carri addobbati chiamata Chingay.

 Calendario Cinese

Essendo un calendario lunisolare, utilizza l’anno lunare di 354 giorni a cui viene aggiunto ogni 2/3 anni un mese extra per pareggiarlo con l’anno solare. Questo calendario viene utilizzato tradizionalmente in molti paesi asiatici, non esclusivamente in Cina (ad esempio anche i giapponesi e gli Hindu lo utilizzano). Tramite questo calendario viene calcolata annualmente la data del Capodanno cinese, il Duan Wu e la festa delle lanterne. Il Capodanno coincide con la prima luna nuova dell’anno (il secondo o terzo novilunio seguente il solstizio d’inverno) e può avvenire tra il 21 gennaio ed il 19 febbraio del calendario gregoriano. Viene consultato inoltre per la scelta della data più propizia per un matrimonio o l’apertura di un’attività commerciale. Ad ogni anno è assegnato uno dei 12 animali zodiacali dell’astrologia cinese, in un ciclo di 12 anni.

Lo zodiaco cinese presenta molte similarità con quello occidentale: entrambi sono suddivisi in un ciclo di 12 (anni per i cinesi, mesi per gli occidentali) ed ogni segno rappresenta aspetti della personalità ed eventi della vita di una persona. Tuttavia, ci sono anche molte differenze, come ad esempio il fatto che lo zodiaco cinese sia composto solamente da animali – topo, bue, tigre, coniglio, dragone, serpente, cavallo, capra, scimmia, gallo, cane e maiale – a differenza di quello occidentale. Inoltre, gli animali non sono associati con le costellazioni.

 

segni-zodiacali-cinesi

Pagina successiva →

Articoli collegati
Discussione