Sabah, ragazzi Kadazan Dusun durante una dimostrazione di danze tradizionali

foto © 2013

Il Malaysia day è una festa pubblica del calendario nazionale della Malesia, che commemora la nascita della Federazione Malese.

Storia

Al momento dell’indipendenza dal Regno Unito, nel 1957, la Malesia era organizzata con una struttura federale, conosciuta come Federazione della Malaya (Federation of Malaya, nome con cui era nota anche sotto l’amministrazione britannica), ma includeva solo gli stati delle colonie britanniche nel territorio peninsulare. Fu solo nel 16 settembre 1963 che a questi si aggiunsero anche i territori britannici del Borneo, d’ora in poi conosciuti come Malesia Orientale, e consistenti nel Sabah e nel Sarawak (precedentemente amministrato dalla dinastia dei Brooke).

Nel corso dello stesso anno anche Singapore, a sud della Penisola, si aggiunse alla Federazione, che prese il nome di Federazione della Malesia (Federation of Malaysia). Il piccolo cambio di dizione fu richiesto dal fatto che il gruppo etnico e linguistico malay era minoritario in Borneo e si diede luogo alla distinzione tra “malay” e malese” (malay e malaysian) che però non è presente nel vocabolario italiano.

A tal proposito, in occasione della nascita della Federazione, si diede luogo ad un ulteriore accordo firmato tra la Gran Bretagna e la nuova formazione geo-politica. Tra i punti di accordo vi erano una serie di clausole a garanzia dell’autonomia dei popoli autoctoni del Borneo. Nel 1961, venne concordata una risoluzione che dette luogo alla nascita di una commissione ad hoc tra le parti coinvolte per determinare la volontà popolare in merito alla questione, presieduta da Lord Cameron Cobbold e dal vice ministro malese Tun Abdul Razak. Il Sabah e il Sarawak acconsentirono all’ingresso nella Federazione, di cui fanno parte ancora oggi.

Ben presto, l’anno successivo, Singapore uscì dalla Federazione per motivi politici ed economici, senza generare particolari attriti con o nella Federazione e da allora è rimasta una nazione indipendente e sovrana che ha seguito un percorso di sviluppo diverso.

Oggi

Nel 2010 la data del 16 settembre è stata aggiunta ufficialmente al suo già ricco calendario di feste pubbliche, volta anche a rafforzare l’unità della Federazione e dei popoli che la compongono. Nel corso di questa giornata si tengono vari eventi in tutte le capitali degli Stati della Federazione e nei principali capoluoghi. A turno ciascuno Stato ospita le celebrazioni più solenni, oltre ovviamente alla capitale federale Kuala Lumpur. Spesso si tratta di parate, ma le celebrazioni includono banchetti e performances tradizionali di canti e balli.

Articoli collegati
Discussione