butta la pasta…………..

This topic contains 3 replies, has 4 voices, and was last updated by Profile photo of Tiger Tiger 7 years, 3 months ago.

#1689

……….che arriviamo!
ciao fulvio, ho scoperto il tuo FANTASTICO sito trottolando per in ternet alla ricerca di un aggancio sulla malesia, bene a quanto pare l’ho trovato!
arrivo subito al dunque: io sono una restauratrice e decoratrice di interni, mio marito è architetto e abbiamo una figlia di 13 anni, viviamo in india, pondicherry, da un anno e mezzo, c’è bastata, ma l’idea di tornare in italia non è presa neanche in considerazione, quindi stavamo pensando a KL, potresti darci una infarinata su che tipo di città è, che tipo di vita si svolge, scuole, cultura, sanità, zanzare e quant’altro? hai mica un indirizzo skype col quale fare due chiacchiere più comode?
saluti,
alexandra
p.s. se c’è qualcuno iscritto al forum che vuole dare consigli, fate pure, sono tutt’orecchi!

#2157

Ciao Alexandra e benvenuta – mi fa piacere che ti piaccia il sito – ho visto il tuo sito sei brava coi trompe l’oeil! In India svolgi questa professione a tempo pieno? Ti invidio! :)

dunque, c’è da dire che io non sono mai stato in India, quindi mi manca il termine di paragone per allacciarmi alla tua realtà; ho conosciuto a Kuala Lumpur persone (occidentali e indiani) che hanno vissuto in India e tutti in genere mi dicono che la Malesia è più pulita e ordinata (stento a crederlo perché in fondo molti in Malesia invece invidiano Singapore che come ordine e pulizia non ha rivali). Troverete molti indiani in Malesia, soprattutto del sud (tamil, ma non mancano i punjabi, i malayali, ecc.). Il governo spinge un po’ a favorire la maggioranza (50%) malay/musulmana. La presenza musulmana a KL non si fa sentire molto e molti malay sono musulmani solo di nome. I problemi del paese sono spesso collegati alle politiche di governo volte a favorire questa etnia piuttosto che le altre (cinese – 25% – e indiana 10%). Al tempo stesso, come ogni paese asiatico anche la Malesia è piena di contraddizioni… Per cui vedrete ragazze cinesi con minigonne microscopiche camminare assieme a ragazzine malay col loro velo colorato intente a far shopping o mangiare al nuovo ristorante indiano che ha appena aperto in centro…

Gli occidentali sono in genere molto ben visti e, cosa un po’ unica nell’asia estremo-orientale, è piuttosto facile integrarsi in Malesia, poiché è un paese abituato ad avere molte etnie e molte genti… Un amico sintetizza in questi termini: “non è come in Thailandia dove sei e rimarrai sempre un farang”, per dirne una.

Ora, sorge spontanea la domanda: perché abbandonare l’India? Per voglia di cambiamento, perché non riuscite a trovare impiego o perché c’è qualcosa che non va? Domando perché magari è qualche problema che la Malesia non risolverebbe (burocrazia inefficiente, lentezza, approssimazione…) – certo il paese ha anche dei lati positivi: come in India (presumo) parlano tutti inglese, il cibo è ottimo, i servizi (almeno a Kuala Lumpur) sono perfettamente accettabili ed esaustivi nel complesso, considerando il costo della vita (gli stipendi medi a KL sono di 400 euro ca., se ho fatto bene i conti). Le persone sono perlopiù amichevoli.

Trovare lavoro dipendente in Malesia non è troppo facile, a meno di lavorare per qualche ditta straniera (a KL ce ne sono e tante). Non so quanto possa essere semplice per tuo marito svolgere la sua professione, spesso nel SE asiatico ho visto misure abbastanza protezionistiche per certe categorie professionali, è da verificare. Quanto al lavoro indipendente di per sé, il discorso cambia un po’, ma dipende anche da quello che volete fare.

La sanità è per metà pubblica per metà privata. C’è un servizio misto, molti malesi più facoltosi preferiscono usare gli ospedali privati (ineccepibili, stando a quello che ho sentito), ma il servizio pubblico esiste anche se sembrerebbe non paragonabile a quello occidentale. Zanzare a KL non ce ne sono… Cioè ce ne sono anche… ma poche… io non le sento.. Nel resto del paese ce ne sono eccome.

Kuala Lumpur è un po’ caotica… traffico pesante… ma nel complesso non è una città enorme. E’ costellata di quartieri e cittadelle autosufficienti… Ci sono molti mall… non mancano note un po’ pittoresche tipo i pasar malam, mercati notturni affollatissimi, dei templi sparsi in giro… ci sono quartieri storici, ma c’è da rimproverare l’amministrazione che non è che abbia fatto grandi sforzi per preservare al meglio gli edifici di tipo coloniale (al contrario di Singapore, dove valorizzano ogni sasso più o meno antico). Posti come Malacca e Penang sono da questo punto di vista molto più pittoreschi.

Per il mio contatto, facciamo così ti ho appena mandato un messaggio privato… Se hai difficoltà contattami tramite: http://www.nellaterradisandokan.com/contatti/

ora sono in Italia, sarò in Malesia tra due settimane e ci rimango a lungo, quando volete farvi un giro date un colpo :)

ciao!

#2222

Ciao Alexandra,
Se vieni a KL passa pure a trovarmi. io ho vissuto in India per 5anni +++ e mia moglie e i miei figli sono ancora la (Calcutta) mia moglie e Indiana , KL e definitivamente differente da pondicchery o comunque qualsiasi altra citta Indiana. Qua e bello e sis sta bene anche se io onestamente sono stato benissimo in India e non la cambierei con nessuna altra nazione al mondo.
Ciao, un salutone
Davide

#2223

Ciao Davide, mi fa piacere “vederti”tra di noi dopo la chiacchierata di Domenica nel tuo magnifico ristorante..
in KLCC, Fulvio hai visto che pubblicità!!!..a proposito la partita di calcetto?
Italiani Vs. resto do mundo a KL, squadre miste ovviamente..quote Rosa

un saluto da KL..

Tiger Rocco