Entrare in Malesia con un biglietto di sola andata

This topic contains 13 replies, has 7 voices, and was last updated by  alessandro tale 7 months ago.

#1593

A volte si viaggia per delle semplici vacanze, altre volte per lavoro o motivi di famiglia; altre volte si viaggia perché si è scelto di spendere parte della nostra vita in un modo più intenso e libero. Fare backpacking, intraprendere lunghi viaggi è un’esperienza del tutto comune in culture come quella Americana, Australiana, Nordeuropea (dove alcuni ragazzi decidono di prendersi un “gap year”). In altri casi si può ergere a filosofia di vita. Senza aprire parentesi sull’argomento, è lecito chiedersi che tipo di biglietto aereo acquistare in tutti quei casi in cui si conosce la data di partenza ma non quella di ritorno.

La seconda volta che mi sono recato in Malesia pianificavo una permanenza più lunga in Asia e non ero affatto certo di se e quando sarei rientrato in Italia. Quando siete alle prese con un viaggio di questo tipo, non ha molto senso dotarsi di un biglietto di andata e ritorno. Potrete prenotare il ritorno mentre siete sul posto, quando ne avrete bisogno. Inoltre, spesso, molte compagnie praticano prezzi più bassi se il biglietto lo fate in Asia, senza contare che potete approfittare di offerte che, magari, al momento dell’acquisto del biglietto in Italia o in Europa, ancora non erano state annunciate; oppure ancora si tratta di offerte riservate a chi compra il biglietto dall’intero del Paese e non dall’estero. Io facendo così sono stato in grado di pagarmi un viaggio di andata e ritorno dalla Malesia spendendo in totale 400 euro con una compagnia di bandiera, la Malaysia Airlines, volando con tutti i comfort. Vantaggi anche maggiori forse li potete ottenere se usate Air Asia, da Londra a Kuala Lumpur.

C’è tuttavia un avvertimento da fare. Al momento dell’imbarco in Italia, è possibile che al check in vi facciano storie perché non siete in possesso di un biglietto di ritorno. Il motivo di questa richiesta è che gli uffici dell’immigrazione del paese di destinazione potrebbero lamentarsi con la compagnia aerea per aver imbarcato qualcuno che non intende lasciare – apparentemente – il territorio entro i limiti stabiliti dal visto. (Questa naturalmente non è la vostra reale intenzione, perché sarebbe illegale e comporterebbe dei rischi gravi – per rinnovare il visto vi sarà sufficiente entrare e uscire dal paese, come spiegato qui). Gli impiegati della compagnia aerea, comunque, non hanno assolutamente alcun potere decisionale su chi far imbarcare e chi no. All’aereoporto di Roma ho visto dei cartelli che informavano i viaggiatori che in caso di problemi avrebbero potuto rivolgersi alle autorità garanti competenti. Ad ogni modo, in caso di problemi al check in o di lamentele da parte del personale di terra che cerca di farvi desistere dall’imbarcarvi, è sufficiente dimostrarvi molto sicuri. Se vi dicono che non siete in possesso di un titolo di viaggio per il ritorno potete dire che avete intenzione di andare a Singapore (o Thailandia) via terra e poi uscire da lì via aerea per tornare in Italia, con una diversa compagnia aerea. Se vi chiedono di mostrarvi il biglietto dite che è un biglietto elettronico e non l’avete ancora stampato. Altrimenti potete anche dimostrarvi molto sicuri di dove andate, per esempio dire che come atterrate vi fermate una notte a Kuala Lumpur e poi il giorno dopo siete a Puduraya (la stazione degli autobus) a prendere un bus per Singapore. Questo dovrebbe trasmettere sicurezza e decisione per cui dovrebbero lasciarvi andare senza fare storie. In ultima istanza, se proprio vi creano problemi, potete sempre protestare con fermezza, ma garbo, e dire che in passato, volando magari con una compagnia diversa, ma con un biglietto di sola andata, non avete avuto assolutamente nessun problema (chiaro se dite una bugia, sarebbe meglio che sul vostro passaporto ci sia effettivamente un timbro che dimostri un precedente ingresso in Malesia).

#1903

ciao Fulvio, o Gatto, come preferisci.

Per una serie di incastri troppa lunga da spiegare, parto per Kuala Lampur per Natale, prima tappa di un viaggio in Asia senza particolari programmi e senza biglietto di ritorno e comincio un po’ a cagarmi sotto :)
Dopo aver letto il tuo sito (complimenti) e i tuoi commenti su quello
di tripluca volevo sapere:
1) se sei a fine dicembre in Malesia che magari ci si incontra
2) io mi ero già informato ma per sicurezza lo chiedo anche a te: se
mi fanno problemi per il biglietto di sola andata (all’arrivo e anche alla frontiera tailandese che voglio raggiungere via terra) e anche per il timbro di israele che ho sul passaporto. Grazie.

#1926

Ciao Giordano

grazie per esserti iscritto, ti rispondo con ordine:

1) purtroppo sarò in Italia fino a febbraio-marzo almeno

2) non ci sono problemi se hai un timbro di ingresso in Israele e vuoi successivamente visitare la Malesia. Quel divieto riguarda solo alcuni paesi arabi che sono ufficialmente in guerra o “nemici” di Israele. La Malesia non lo è. Si tratta comunque di uno stato per metà musulmano quindi, e ci aggiungerei “purtroppo”, pur di non far cosa sgradita ad altri paesi musulmani ha scelto di non riconoscere lo stato di Israele. Significa che i cittadini israeliani non possono entrare in Malesia. C’è da dire però che la Malesia è uno di quei pochi paesi di area o influenza musulmana che, tramite permesso speciale, consentono agli israeliani l’ingresso nel loro territorio. Quanto ad altri cittadini di altri paesi che hanno nel loro passaporto un timbro israeliano non ci sono assolutamente problemi. Se il tuo passaporto è italiano (europeo) e ci sono più di 6 mesi alla scadenza, avrai il tuo visto turistico trimestrale all’ingresso. Unica nota: ci sono certi stati europei dove il visto non è di 3 mesi ma 1 o 2.

ciao

Fulvio

#1979

Ciao,
interessante. Volevo aggiungere che se al check-in continuassero a opporsi è sempre possibile firmare una liberatoria con cui ci si assume ogni responsabilità in caso il paese di destinazione non rilasci il visto (anche se questo è improbabile, soprattutto per i cittadini di paesi occidentali). Io l’ho fatto per un volo da Bangkok a Tokyo, con scalo a Taipei.
Ciao,
F.

#2009

Ciao Fabio,

scusa se ti rispondo solo ora, ti ringrazio molto dell’informazione riguardante la liberatoria – comunque è vero, in genere non ci sono problemi per persone con passaporto UE

#2044

Ciao,
ma vivi in Malesia? Io ci vengo abbastanza spesso per insegnare dei corsi. Sono a KL proprio ora. Ma di solito resto non piu’ di un mese e poi torno a Bkk.
Selamat Jalan (boh!?)

#2045

Ciao Fabio, al momento sono in Italia.

torno a KL verso marzo… però ci sta che un salto a BKK lo faccia, se non altro per rinnovare il visto a un certo punto

Ho visto il tuo blog, uno spasso! molto ben fatto complimenti

(sì, Selamat Jalan significa buon viaggio :) )

#2054

Ciao Fulvio!

Volevo sapere una cosa, visto che anche io sto organizzando un viaggio solo andata in primavera. Stavo leggendo l’altro tuo post “Raggiungere la Malesia dall’Italia” e ho visto che parlavi di una compagnia aerea molto economica, la BluExpress che parte da Roma e arriva a Bangkok.
Penso di fare il volo con loro – se esistono ancora, eh! – e di arrivare quindi in Malaysia via treno. A Bangkok mi devo fermare a prendere 2 CD, dunque ne approfitto.

Ora, volevo sapere: leggendo questo post “Entrando in Malesia con un biglietto di sola andata” parli di eventuali problemi doganali legati legati ad arrivi per via aerea.

Se io ci arrivo con il treno dalla Thailandia e ovviamente non dispongo di un biglietto aereo per l’uscita dal paese, che problemi potrei avere? Mi possono fare storie per il visto? Come mi dovrei regolare e che scuse inventarmi alla frontiera, al momento in cui mi dovranno fare il visto di ingresso per la Malesia?

#2055

Ciao Infernal :)

le possibilità sono tante, per esempio un altra persona commentando un altro articolo faceva presente anche Egypt Air che sempre da Roma con scalo al Cairo ti porta in Malesia con poco (la usò un mio amico ungherese e non se ne lamentò -ed è tornato indietro eh!! :D)

per quanto riguarda l’arrivo per la frontiera via terra: in Malesia danno sempre 90 giorni – a me non hanno mai fatto storie quando rientravo da Singapore, non avevo mai alcun tipo di biglietto…

comunque ci si può “proteggere” da quest’eventualità in due modi

1) ti comperi un biblietto air asia per una destinazione qualunque purché costi meno di 10 euro e nel caso lo esibisci al varco

2) chiedi di firmare una dichiarazione di responsabilità… questo forse è più indicato per gli aeroporti quando parti dall’europa

io direi di non preoccuparsi comunque, non è neanche il caso di parlare di “scuse da inventarsi” secondo me… basta fare tutto in modo trasparente…

poi me la ricordo la “dogana” tra Singapore e Malesia… lato Singapore: tutto preciso e perfetto organizzatissimo, un sacco di addetti, controlli… lato Malesia: un’impiegata sonnacchiosa col velo che ti sorride e ti timbra il tuo passaporto…

magari al confine con Thailandia è diverso… ma sono così tanti i backpacker che vengono a rinnovare il visto Thai in Malesia, quindi proprio non mi preoccuperei..

ciao!

#2058

Perfetto!!!

Si ho letto anche io di quell’altro ragazzo che ha volato con la EgyptAir…mah, sinceramente mi tentava questa BluExpress (semprechè esista ancora…adesso controllerò) e il fatto di proseguire in treno da Bangkok alla Thailandia. Anche perchè volevo fare un saltino in periferia di Bangkok a vedere se c’erano ancora un pajo di amici che avevo conosciuto nel 2004 e devo cercare un pajo di CD che mi servono per completare la collezione di “early 80’s metal from South Eastern Asia”….vabbè….

Comunque si, se trovo un qualsiasi biglietto aereo – che ne so, per l’Indonesia, toh – a meno di 10 euro esibisco quello.

Comunque mi sembra di capire che non esistano grandi complicazioni…meglio così!

grazie ancora per le tue chiare risposte!!

#2059

BluExpress esiste sempre, solo non hanno voli tutto l’anno (l’ultima volta che controllai, almeno) – ma se devo scegliere una Low Cost per un viaggio intercontinentale io preferirei Air Asia, sono mooooolto superiori a Ryanair come qualità di servizio secondo me – poi, potendo scegliere io eviterei le low cost per questo tipo di voli lunghi… a meno di non trovare biglietti sotto i 200 €

non ti preoccupare troppo per il resto, ho appena letto della tua esperienza in Cina e forse posso capire che sei più sensibile all’argomento

comunque il sottoscritto si è ritrovato senza passaporto a Bali e pure ho avuto i miei problemi, ma come vedi sono ancora vivo, qundi non preoccuparti

#2494

Grazie per avermi dato le informazioni utili. Penso che ne ho bisogno. Grazie

friv | friv 4

#10450

Ciao a tutti,
la presente è solo per tranquillizzare quelli che come me, avendo prenotato un biglietto di sola andata per la malesia
(perchè il secondo da singapore all’australia manco se lo sono cagato) sono stati vittime di stalking da parte di compagnie aeree
4 giorni prima di partire !
In poche parole prenoto per Kuala Lumpur tramite edreams con la Saudia airlines, scalo a Jeddah e ripartenza x Kuala.
A 4 giorni dalla partenza (avevo prenotato 2 mesi prima) mi arriva una mail dall’edreams dove dice che il mio biglietto di sola andata non è accettato dal governo malese per il mio ingresso.Panico.
Inizio a chiamare edreams, la compagnia, i consolati…niente è un ping pong continuo fino a quando poi leggo bene in calce alla mail ricevuta,
e vedo la mail da parte di saudia, che avvisa edreams dicendo che erano già stati avvertiti di avvisarmi, e di controllare se avevo un altro biglietto e nel caso segnalarlo, questo per “evitare di avere problemi”al desk il giorno della partenza.
Intanto vi invito a prenotare direttamente dal sito della compagnia, 45 euro meno, visto che edreams dopo sta genialata non si è nemmeno preoccupata di risolvermi il problema o darmi indicazioni su come procedere.Mi è stato dato solamente un numero di telefono di saudia
dicendo di contattare direttamente loro..il numero ovviamente era sbagliato.
Alla fine la compagnia mi risponde (da un numero di telefono diverso che mi sono dovuto cercare) e dice che se tu hai un biglietto anche solo per un’altra direzione che dimostri che te ne andrai e che non hai intenzione di fermarti li, non ci sarà nessun problema.
Ad ulteriore garanzia, al desk il giorno della partenza, l’hostess di terra vede la nota da saudia, e commenta che è strano:
1 perchè ho un biglietto, che seppur da singapore, dimostra sempre che leverò le tende per tale data,
e 2 perchè loro non hanno l’autorità di non farvi imbarcare.
Se proprio dovrebbero esserci problemi, si risolveranno all’arrivo in malesia, comprando nel caso un biglietto.
Ultima garanzia per stare tranquilli:
pensate che mi abbiano chiesto qualcosa una volta arrivato in malesia………..?!?????
BUON VIAGGIO!!

#12578

ciao ragazzi volevo sapere un informazione essendo la mia1 volta che vado a singapore dovrei avere x forza un biglietto di ritorno 
potrei avere un biglietto di uscita di un altra localita x esempio x kuala lumpar al posto di milano 
fatemi sapere grazie