Qualcuno mi dica se è fattibile comprarmi una casa con un mutuo e restare in mal

This topic contains 3 replies, has 2 voices, and was last updated by  Fulviokan 7 years, 9 months ago.

#1687

Anonymous

Da anni sono stufa dell’italia, ho sempre amato moltissimo l’oriente e da un anno a questa parte sto prendendo seriamente in considerazione l’idea di trasferirmi. Trovo la Malesia un mix entusiasmante di progresso-conservazione. La mia idea sarebbe di affittare due appartamenti che ho qui a Roma e spostarmi in malesia con mio fratello ed il mio fidanzato. Diciamo che dovremmo quindi disporre di circa 1500-1700 euro, in tre. Una seconda opzione è quella di vendere uno dei due appartamenti ed invesire quindi i soldi in una casa in malesia. Nel primo caso, qualcuno ha idea della fattibilità d’ottenere un mutuo per acquistare un immobile in malesia? Noi vorremmo spostarci per restare lì quindi vorremmo comprare una casa, ma se non vendiamo non avremo liquidità…quindi urge un mutuo… in più, per restare, bisogna avere per forza un lavoro o basta dimostrare che si ha una certa disponibilità di soldi, magari facendoseli accreditare su un bel conto malese? HO una paura incredibile di cadere in trappole burocratiche assurde o di agire illegalmente senza accorgermene!

#2150

Ciao Artemisia e benvenuta

come non darti ragione sulle difficoltà di vivere in Italia; non a caso praticamente anch’io mi sono spostato in Malesia (ora sono in Italia, ma tra pochi giorni ritorno là)

l’idea di fittare a Roma può essere buona perché in fondo non perdi il capitale e penso che con 1700 euro al mese… 7650 ringgit al cambio attuale (si è leggermente abbassato) una “famiglia” come la vostra possa condurre una vita piuttosto agiata, certamente non da nababbi visto che dovete dividere, ma in ogni caso incomparabile con quello che 3 persone potrebbero fare con meno di 600 euro al mese in Italia. Considerate che lo stipendio medio a Kuala Lumpur penso viaggi tra i 1500 e i 2500 ringgit. Da 3000 in su è considerato buono, sopra i 5000 è elevato; 10.000 dirigenziale/manager.

Non so se conviene acquistare un immobile in Malesia francamente. E’ una scelta che conviene fare solo se uno si sposta a lungo termine, direi quasi definitivo. Dal momento che siete ancora in esplorazione, forse vi conviene fittarvi qualcosa, cercare voi stessi, trovarvi cosa fare… ma soprattuto capire se vi piace veramente star lì, perché il vostro punto di vista lo conoscerete solo quando “l’occhio” sarà maturo (è così per tutti, me incluso). I malesi stessi sono divisi tra l’acquistare e il fittare… Molti non si fanno problemi a vivere di fitto… Credo che la tendenza all’acquisto sia senz’altro prevalente in Italia e forse è anche da questo impulso che ti muovi. Secondo me acquistare un’immobile richiede una maggiore conoscenza del paese e del territorio, anche per evitare fregature o perdite di valore. A maggior ragione vale il consiglio che ti davo prima. Evita inoltre di investire quello che avete in Malesia, senza criterio o un piano preciso di investimento potrebbe essere pericoloso.

Avere un PR (permanent resident permit) in Malesia è alquanto difficile se siete sprovvisti di lavoro o non avete la vostra attività con sede in Malesia. Esiste un programma chiama M2H (Malaysia Second Home) che consente di ottenere un permesso simile mi sembra decennale ma occorre depositare grosse somme di denaro in una banca malese e dimostrare di essere economicamente autosufficienti. Non ne vale la pena. Con un visto turistico di 3 mesi, allo stato attuale delle cose rinnovabile quasi in perpetuo (con le dovute attenzioni), avrete tutto il tempo di esplorare il paese, capire che possibilità avete, se davvero siete convinti di fermarvi a lungo lì o proseguire oltre e, nel caso vogliate aprirvi qualche attività e a quel punto fare le cose in regola. Aprire una Srl costa molto meno che in Italia per dire… Quanto al lavoro dipendente secondo me conviene solo per multinazionali oppure nel settore turistico. Il lavoro minuto secondo me ha poco senso per un europeo lì – almeno allo stato delle cose.

Poi per curiosità, quanto tempo hai speso finora in Malesia? Come mai scegliereste proprio lì? Molti italiani spesso pensano subito a Bali o alla Thailandia per scelte del genere… Kuala Lumpur forse è più gettonata da chi vuole investire, aprire attività, ecc.

ciao

F–

#2154

Anonymous

Grazie mille fulvio per la tua risposta molto dettagliata. Ad essere sincera ( e qui mi crederai pazza) mai messo piede in malesia. Ho girovagato molto in Europa:
L’italia l’ho vista praticamente tutta, Ho visitato gran parte della Francia, la Grecia, Tunisia, sono stata anche in Libia (poco) e a Malta. Sinceramente sarei rimasta
molto in ognuno dei posti che ho visto, semplicemente per il gusto di scoprire di più.
Alla malesia ho pensato, semplicemente perchè dopo averne letto e riletto sono rimasta affascinata da diversi aspetti: Il fatto che coesistano al suo interno una natura
incontaminata di incomparabile bellezza e città piene di vita e senz’altro moderne, quasi futuristiche. In più almeno per quanto ho potuto leggere e capire, non c’è
criminalità, almeno non più di quella che credo ci sia qui, e soprattutto meno di quella che c’è in ogni altro “paradiso a buon mercato”. Il fattore economico mi
interessa, per queste ragioni: se posso permettermi di vivere con i soldi degli affitti potrei incanalare le mie energie e il mio tempo in qualcosa di più utile d’un lavoro da commessa, come laboratori d’arte gratuiti per bambini e ragazzi e cose del genere, in tal senso si sa qualcosa in merito a come muoversi per avviare simili progetti?
Qui ho ancora molto da sistemare, tra casa e cose varie. Vorrei entro i sei mesi/un anno riuscire a muovermi per controllare con i miei occhi la fattibilità di tutto questo.

#2155

ciao…
Artemisia… se devi andare in un paese in pianta stabile, penso che valga la pena di pensarci molte volte avendo le idee più chiare; io da poco ho deciso di stare in Malesia, ma ci ho già fatto tre viaggi, di cui uno abbastanza lungo. E forse ho fatto anche poco. Perché c’è chi ha preso la stessa decisione dopo molta più esperienza. Poi è una questione soggettiva, cioè di quanto uno è sveglio e riesce ad assorbire da una singola visita. Viceversa, se pensi di viaggiare fittando le tue case… è qualcosa che ho sentito fare più spesso di quello che si può pensare… In questo caso potresti prenderti la libertà di girare un po’ e schiarirti le idee. Il problema è che siete un piccolo gruppo e le preferenze potrebbero non coincidere. Non so se quello che vuoi fare tu è fattibile in Malesia, presuppone comunque un’integrazione, insomma devi stare nel posto da un po’… Insomme ci vuole un po’ di pazienza e soprattutto devi essere convinta di dove stare… Muoversi alla cieca… non lo fare, al limite se non per viaggio, logicamente..

Quanto alle bellezze della Malesia… l’unica città vagamente futuristica è [s]Kuala Lumpur.[/s] il centro di Kuala Lumpur. Però i palazzoni non sono tutto secondo me. Le bellezze naturali ci sono anche, ma devi spostarti dalla capitale e in ogni caso non abbondano come forse in Thailandia e altri posti dell’Asia. La criminalità esiste anche se il bianco di solito la percepisce di meno. C’è molta corruzione. In ogni caso io mi sento più sicuro girando Kuala Lumpur di notte che di giorno in alcune città italiane.

ciao

Fulvio