Sandakan, Lankayan island resort

foto ©
Lankayan Island

L'isola di Lankayan vista dall'alto

foto © 2009
Veduta aerea di Lankayan

foto © 2009
Acque di Lankayan

Le acque cristalline del mare di Sulu bagnano l'isola di Lankayan

foto © 2009
Molo di Lankayan

Il molo dell'arrivo appena giunti a destinazione in barca

foto © 2009
Lankayan island resort

foto © 2009
Bungalow di Lankayan

foto © 2009
La deserta spiaggia di Lankayan

foto © 2013
Chalet di legno immersi nella natura

foto © 2013
Flora tropicale dell'isola

foto © 2013

L’isola di Lankayan si trova a largo della baia di Sandakan nel mare di Sulu, nel Sabah orientale (la parte a Est del Borneo malese, distretto di Beluran).

Dal 2003 fa parte del progetto di conservazione marina delle isole Sugud (oltre a Lankayan, Billean Tegaipil e le acque circostanti). Su Lankayan è presente un resort, antecedente all’elevazione a status di parco marino protetto (1997) e comunque calato in contesto armonioso ed eco-sostenibile. Attività come pesca, introduzione di specie animali o vegetali non indigene o il danneggiamento di vegetazione o fondali marini, sono proibite.

L’isola ha la singolarità, oltre ad essere incastonata nella sabbia bianca ed essere circondata da un fondale particolarmente ricco (tra cui una secca non distante), di ospitare una foresta vergine tropicale al proprio interno, che, per quanto di modeste dimensioni, è particolarmente fitta.

Come altre isole del Sabah oriental e meridionale, Lankayan è una destinazione ambita da subacquei, divers e appassionati di vita marina. Raccoglie un totale di circa 32 siti di immersione ben esplorati, inclusi anche 2 relitti navali. Il mare di Sulu (che collega il Borneo con le FIlippine), vanta una vita marina di grandi dimensioni di particolare nota. Ad esempio, tra i mesi di marzo e maggio sono regolarmente avvistati grandi esemplari di squali balena. L’isola è inoltre sito di nidificazione di tartarughe marine – il periodo di deposizione va da giugno a settembre ed è possibile vedere le uova schiudersi e file di tartarughine scendere in acqua.

La fauna che popola le acque dell’isola è vasta: squaletti dalla pinna nera, barracuda dalla coda gialla, vongole giganti, pesci pagliaccio, gamberi di corallo, nudibranchi, gamberi pulitori a bande, cavallucci marini, pesce pipa fantasma, triglie volanti, pesci pappagallo, razze, pesci gitarra e tanti altri.

 

Come raggiungere l’isola di Lankayan

La città più vicina sulla terraferma è Sandakan, dove è presente anche un aeroporto, nonché collegata via terra con Tawau e Kota Kinabalu, anche se i tempi di percorrenza possono essere lunghi. L’aeroporto di Sandakan è collegato con Kuala Lumpur e altri principali aeroporti della Malesia o del Borneo.

Da Sandakan, ci sono barche veloci dirette all’isola di Lankayan che normalmetne partono dal molo dello Yacht Club locale. Il tragitto in mare dura all’incirca un’ora e mezza in condizioni di mare calmo.

Ti potrebbe interessare
Discussione