Sibuan

Il mare e la spiaggia dell'isola di Sibuan, Sabah

foto CC BY-SA 2007
Acqua di Sibuan

foto CC BY 2013
Isola di Sibuan

L'isola del parco marino di Tun Sakaran

foto CC BY 2013

Sibuan (Pulau Sibuan) è una delle isole del Parco Marino di Tun Sakaran, a Est delle coste orientali del Sabah, nel Borneo malese.

Si tratta di una destinazione verso la quale si dirigono principalmente gli appassionati di diving, dal momento che è calata in un parco naturale protetto e, al di là di alcuni insediamenti di pescatori nella zona, non presenta grosse tracce di sviluppo o di attività umana, sicché i fondali sono ricchi e in buono stato, come del resto nelle altri isole circostanti del Mare di Celebes. Qui si possono facilmente avvistare cavallucci marini pigmei, nudibranchi, pesci mandarino, pesci coccodrillo e pesci scorpione, tra gli altri – un paradiso per i cosiddetti macro divers.

Immersioni e stagioni

I siti di immersione collaudati sono cinque: Left Shoulder, Mandarin Point, Mandarin Bay, Froggy’s e Drop Off. Questi generalmente sono indicati per tutti i divers di ogni livello anche se in certe condizioni si possono manifestare correnti un po’ più forti del normale, specialmente nei periodi monsonici tra Dicembre e Gennaio, con ridotta visibilità.

Andare a Sibuan

Anche se l’isola è frequentata da pescatori e etnie nomadi della zona, non è possibile pernottare sull’isola. Le isole più vicine con un resort sono Pom Pom e Mataking. Dalla terraferma, il capoluogo più vicino è Semporna, alla quale fa parte il parco marino omonimo che include Sibuan, distante circa 40 minuti di barca da questa.

Non ci sono aeroporti a Semporna, città piccola, il più vicino è collocato a Tawau, a circa un’ora e mezza di auto. Tawau è collegata via aerea con Kota Kinabalu e Kuala Lumpur, capitale della Malesia, con voli giornalieri di Malaysia Airlines e la low cost Air Asia.

Ti potrebbe interessare
Discussione