Petaling Street , la Chinatown di Kuala Lumpur

La strada che ospita il mercatino è sempre piuttosto affollata

foto © 2009

Sono dappertutto… ci stanno invadendo!

No, non sono i gremlins, nonostante la proliferazione dei mercati e delle bancarelle di strada a Kuala Lumpur sia più o meno la stessa: parliamo qui del paradiso del low cost e della tipicità della capitale malese, ovvero i milioni di mercatini che spuntano ovunque come i funghi, in ogni angolo e stradina della città.

Dai bazaar paradiso degli articoli taroccati di Chinatown fino ai prodotti di artigianato di Central Market alle ghirlande colorate di Little India, la capitale malese e’ un susseguirsi quasi senza tregua di chioschi ambulanti di abbigliamento, street food,  banchetti di frutta e spiedini: la migliore alternativa per chi e’ alla ricerca del vero volto di questo paese, al di la’ dello standardizzato shopping dei grandi centri commerciali (proliferanti quanto i mercati).

I mercati di Kuala Lumpur sono tappa obbligata per chi visita la capitale, dove e’ possibile vedere il vero volto di una città oggi famosa invece per le sue mastodontiche costruzioni moderne e gare con gli Emirati Arabi per chi costruisce il grattacielo più alto del mondo. Rivolgiamo invece gli occhi verso il basso, tra viuzze e vicoletti, e perdiamoci in questi labirinti di spezie profumate e stoffe colorate.

Continua a leggere
Pavillion, shopping complex

foto © 2016

Siete alla ricerca di scarpe, borse, vestiti di alta moda, l’ultimo modello Samsung o Iphone o un orologio Rolex?

Bene, il centro di Kuala Lumpur soddisfa tutte le vostre esigenze e soprattutto quelle dei vostri portafogli. All’interno dell’area chiamata ‘triangolo d’oro’ (grossomodo il centro con le torri gemelle e l’area adiacente) trovate centri commerciali con presenti negozi di tutte le grandi firme, il mercato del fasullo o i paradisi dell’elettronica per gli amanti di cellulari, fotocamere e computer.

Kuala Lumpur è stata premiata da diverse riviste e agenzie di ranking come una delle migliori città in Asia per lo shopping. Per favorire anche il consumo locale, la città stessa in cooperazione con l’ente del turismo malese organizza eventi dedicati allo shopping come il ‘GP sales’ (durante il gran premio di Sepang), Mega sales carnival (da Giugno a fine Agosto) e i saldi di capodanno (Dicembre).

Questo elenco di centri commerciali e mercati segue un ben preciso percorso che è possibile fare anche a piedi e utilizzando mezzi pubblici. La nostra passeggiata incomincia dalle torri gemelle Petronas e finisce al mercato di Chinatown. Non vi preoccupate, non c’e bisogno di alzarsi all’alba per seguire questo percorso! I centri commerciali e i mercati aprono praticamente tutti alle 10:00 e chiudono alle 22:00.

Incominciamo la passeggiata tra vetrine, negozi e bancherelle proprio da un centro commerciale di recente inaugurazione.

Continua a leggere
Locandina del film "15Malaysia"
"15Malaysia"

foto ©

15 Malaysia è un film sperimentale realizzato a più mani, firmato da 15 giovani registi della Malesia. Il tema, la “Malesia” di oggi, con tutte le sue sfaccettature, secondo le prospettive diverse delle etnie che vi abitano.

I film sono liberamente visibili su Youtube e sul sito 15Malaysia.comLa pagina con i singoli corti si trova cliccando qui.

Di seguito riproduciamo l’episodio “Meter”, ma vi consiglio di vederli davvero tutti!


Continua a leggere

Dato il suo passato di ex colonia britannica appare quasi scontato che il sistema educativo malese si basi principalmente sul modello anglosassone: primary school, sceondary school, college e università . Essendo però la Malesia un paese a forte identità  multiculturale, con una presenza di comunità cinese e  indiana/tamil, oltre a numerose altre, un problema ricorrente è sempre stato quello di poter “governare” una società profondamente variegata sia per tradizioni culturali, linguistiche e religiose.

Continua a leggere