di

← Pagina precedente Pagina successiva →

Con quale abbigliamento andare in Malesia?

In Malesia fa caldo, si viaggia sui 30° nel corso di tutto l’anno, anche di più nei mesi più secchi e scende solo di pochi gradi durante la notte. Quindi: tshirt e pantaloncini corti a volontà (portati comunque uno o due paia di pantaloni lunghi, se intendi andare in certi ristoranti o locali la sera oppure in taluni luoghi di culto, esattamente come il Vaticano, non permettono l’accesso se si è troppo scoperti). Tuttavia, non dovrebbe mancare una felpina o un giacchettino (non imbottito) nel tuo bagaglio. Sembra un paradosso, ma non è un consiglio inutile. Perché se è vero che la temperatura naturale è di 30° nelle grandi metropoli asiatiche c’è uno strano fenomeno antropologico per cui nei centri commerciali, negli uffici, nei negozi e nel trasporto pubblico, la temperatura scende a -30° perché c’è una strana adorazione collettiva dell’aria condizionata – dev’essere un altro culto religioso, che impone di stare più coperti altrimenti si congela dal freddo. Inoltre se il tuo itinerario di viaggio include posti in montagna, tipo Fraser’s Hill, Cameron Highlands, ecc. si sale sui 1500 m e oltre e il microclima locale è abbastanza fresco, specie la sera. Se poi pensi di scalare il monte Kinabalu, la temperatura scende fino a 4°C arrivati in cima (in quel caso ci vuole ben altro che un giacchetto!). Se non sei sicuro di andare sul Monte Kinabalu puoi tenere presente comunque che anche in posto tropicale come la Malesia esistono negozi dove è possibile acquistare capi invernali (dopotutto i Malesi stessi per turismo o lavoro vanno in paesi più freddi e hanno nel loro guardaroba qualcosa per l’occasione).

Analogamente, per le scarpe spesso sono sufficienti sandali o infradito per passeggiare (durante le piogge, oltretutto, può essere fastidioso ritrovarsi con le scarpe zuppe). Tuttavia se hai in programma qualche trekking, anche in zone non remote del paese, sarebbero adeguate – quando non strettamente indispensabili – delle scarpe da escursione idonee. Se hai scarpe da trekking, meglio, scarpe da ginnastica generiche vanno bene solamente se la suola ha una buona aderenza anche su terreni umidi e scivolosi. Ricapitolando, due paia di scarpe – sandali e scarpe da escursione coperte – sarebbero sufficienti; un terzo paio di scarpe più classiche o casual solo se pensi di ritrovarti in certe situazioni o contesti che lo richiedano.

Avere un cappello con te può aiutarti a ripararti dal sole, mentre un impermeabile dalla pioggia – che in Malesia può essere imprevedibile anche durante le stagioni meno piovose. Un impermeabile è meno ingombrante e più leggero di un ombrello. Un fazzoletto di stoffa ti permette di asciugarti dal sudore se stai fuori cal caldo, mentre è giusto avere con se della crema solare (acquistabile anche tranquillamente in loco) per non trascurare la propria pelle. Una borraccia d’acqua è comoda, altrimenti nei centri urbani è facile acquistare acqua in bottiglia, succhi e frutta fresca mentre si è in giro.

← Pagina precedente Pagina successiva →

Autore
Discussione