di

← Pagina precedente

Fahrenheit88

L’edificio era in precedenza conosciuto come KL Plaza. Il nome Fahrenheit88 si riferisce alla temperatura media in Malesia (31.1 C). Al suo interno si trova un mix di marchi internazionali, regionali e locali tra i 170 negozi, ristoranti, bar e intrattenimento distribuiti su 7 piani. Un centro commerciale che attira molti turisti giapponesi e coreani che trovano i loro marchi di abbigliamento a prezzi inferiori che a casa loro, come ad esempio UNIQLO. Usciamo dal centro commerciale e proseguiamo la nostra passeggiata lungo la strada Jalan Bukit Bintang. A soli 500 metri (circa 10 minuti a piedi) ci troviamo di fronte Plaza Low Yat.

Plaza Low yat

Plaza Low Yat

Si tratta del paradiso dell’elettronica, dove poter cercare occasioni o quantomeno rendersi conto dell’offerta esistente. Con 350 negozi presenti, distribuiti su 7 piani, è il shopping mall dell’elettronica più grande della Malesia. In realtà, per acquisti mirati conviene andare nei negozi più grandi, che sono all’incirca una dozzina, ubicati per lo più ai piani alti. Si trovano tutte le marche esistenti di cellulari, computer, macchine fotografiche, Tablet etc. Non vi preoccupate, se acquistate il cellulare in Malesia funzionerà anche in Italia con scheda italiana. Dopo aver ubriacato i nostri neuroni elettronici, ci avviamo verso il Berjaya Times Square, centro commerciale situato nella strada parallela a Plaza Low Yat.

Berjaya Times Square

Il Berjaya Times Square è composto da due palazzi gemelli, entrambi di 48 piani di altezza. Al suo interno si trovano, oltre al shopping mall, un albergo, un condominio, un’università e un parco di divertimenti al coperto. E si, avete capito bene, è talmente grande il complesso che all’interno hanno costruito un piccolo luna park con 14 attrazioni incluso le montagne russe. Mentre si è al parco divertimenti si possono vedere i visitatori fare compere e guardare le vetrine. I negozi che si trovano al suo interno vanno dai marchi sportivi come per esempio Adidas, Puma, Nike ai negozi di abbigliamento come Esprit, F.O.S e negozi di elettronica come Nokia, BlackBerry e Sony. Numerosi sono i punti ristoro o caffetteria per rilassarsi un po’ prima di prendere la monorotaia situata di fronte al centro commerciale e dirigersi al mercato del fasullo a Chinatown.

Petaling Street – Chinatown market

Petaling Street

Giunti alla stazione della monorotaia di Chinatown (Pasar Seni oppure Maharajalela) camminate per circa 10 minuti ed arriverete a Petaling street. La strada è chiusa al traffico, salvo carico e scarico merci, e in essa sorge uno dei mercatini turistici più famosi di Kuala Lumpur. Il mercatino si compone di negozi situati ai lati della strada, lì dove una volta erano storicamente ubicati negozi e abitazioni dei primi coloni cinesi, nonché da bancarelle situate nel mezzo della via, disposte su più file. Il mercatino si estende anche oltre la strada principale di Petaling street. I prodotti venduti al mercato sono tutti fasulli: dagli orologi, borse, vestiti, alle scarpe e accessori. Trovate due tipologie di qualità, quella standard che viene esposta nelle bancherelle e quella chiamata ”first quality” che invece si trova in alcuni negozi situati dietro le bancherelle. La differenza è la qualità del prodotto, molto vicina all’originale, e naturalmente il prezzo.

← Pagina precedente

Autore
Discussione