with No Comments
Malesia

La cultura indiana in Malesia

Gli studenti della UM ci spiegano quali sono gli usi, abitudini e le culture indiane in Malesia

Soldi

Quando si tratta di denaro uno dei modi di dire è che “i soldi possono anche fare aprire la bocca ad un cadavere”. Il significato reale è che ognuno ama i soldi e senza quelli nessuno potrebbe sopravvivere. Un altro è: “il denaro si nasconde nell’orecchio della tigre” che significa che non c’è un modo semplice per guadagnare soldi ma ci vuole perseveranza e pazienza.

Il comportamento che è legato al denaro è che quando gli indiani danno denaro, come regalo, a qualcuno, aggiungono spesso una moneta così l’importo non ha lo zero alla fine. Questo perché nella psicologia indiana lo zero significa perdita. Quindi, credono anche che aggiungere una moneta porti la fortuna.

Una delle superstizioni che è collegata al denaro è che quando il palmo sinistro prude senza ragione si crede che la persona avrà un sacco di soldi. Non solo, gli indiani credono anche che non si possano scuotere le gambe perché quando lo si fa, si perde la ricchezza.

Malattia

In Tamil la malattia si dice “Noy”.

C’è un proverbio che dice che “Il dottor Dieta e il dottor Tranquillo sono i miglior medici”. Questo proverbio significa che quando ci si ammala, il digiuno è il miglior rimedio e la dieta è la migliore medicina perché nutre con parsimonia e sfida il medico. Poi, un altro proverbio è “Chi ha avuto molte piaghe è mezzo chirurgo”. Significa che l’esperienza è importante quanto l’abilità.

Per gli indiani ci sono anche molti tipi di medicina ma non hanno i nomi specifici. Dipendono dal tipo di malattia. Per malattie come il dolore fisico, il dolore muscolare, la salute delle donne e molte altre, gli indiani usano uno specifico metodo che si chiama “Ayurveda”.

 

Erbe ayurvediche

 

Gli indiani si lavano nella curcuma con le foglie di vepilai.

Ora gli indiani che vivono nelle città non seguono tanto il medico tradizionale ma preferiscono andare all’ospedale. In realtà, ci sono anche indiani che preferiscono la medicina tradizionale, magari chi vive in periferia o gli anziani.

Morte

Uno dei modi di dire è “La ricchezza si ferma a casa, amici e parenti si fermano al momento della morte ma azioni buone e cattive seguono la persona morente”. Un altro è: “È meglio sedersi che stare in piedi, è meglio stendersi che sedersi, ma la morte è la cosa migliore”.

Il comportamento che è legato alla morte è che quando una persona è morta, la famiglia si riunisce per stare con il defunto e chiama un sacerdote. I presenti cantano un mantra e il corpo è trasferito su un tappetino.

Il corpo viene lavato dalla famiglia e dagli amici intimi. Se non è possibile, le persone al funerale lavano e vestono il corpo. Tradizionalmente, per l“abhisegam” (il bagno santo), il corpo è lavato in una miscela di latte, yogurt, burro chiarificato, “ghee” e miele. Mentre il corpo viene lavato, quelli che lavano recitano un mantra. Infine, quando il corpo è pulito, le dita dei piedi sono legate insieme e il corpo è avvolto in un semplice lenzuolo bianco.

Oltre a questo, ci sono alcune superstizioni sulla morte.

• I fiori crescono solo sulle tombe dei buoni.
• Seppellire i defunti con la testa rivolta a ovest.
• Un tuono dopo un funerale significa che il defunto è entrato in Paradiso.

Insomma, queste sono le credenze e le pratiche indiane in Malesia. Queste cose, uniche, rendono questa cultura molto speciale agli occhi della gente.

Follow UM Italian division:

Latest posts from

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.