di
borneo-rainforest-lodge

Utilizzate in medicina sin dall’antichità, le sanguisughe sono oggi diventate fonte di disgusto e paura.

In questo articolo vi spiegheremo la storia affascinante di questo piccolo invertebrato.

Storia

La sanguisuga è conosciuta dappertutto sin dall’antichità per i suoi morsi dai numerosi vantaggi.

Ippocrate, padre della medicina, è stato il primo a promuovere l’uso delle sanguisughe attraverso la sua teoria degli umori. All’epoca, secondo lui, il ruolo della sanguisuga è di aspirare il male che esiste nel nostro sangue per ristabilire l’umore salutare degli uomini.

Nel Medioevo, la sanguisuga diventa ancora di più popolare tanto tra i re ed i nobili che per i contadini, che le trovano facilmente nei fiumi.

Nel diciannovesimo secolo, la sanguisuga conosce il suo momento di gloria grazie al dottore francese François Broussais.

Costui era dell’opinione che  tutti i mali conosciuti sono provocati da un infiammazione del tratto intestinale. Nella sua teoria, Broussais spiega che l’unica soluzione per curare le malattie è di succhiare il sangue dal corpo. Da questo momento, in tutto il mondo, la richiesta di sanguisughe esplode, al punto che tutte le farmacie avevano un contenitore pieno di sanguisughe.

 

Le sue numerose virtù

Per capire perché la sanguisuga era così popolare per un periodo così lungo bisogna conoscere meglio le sue virtù.

Per cominciare, la sanguisuga ha una saliva unica, dalle proprietà che potremmo definire  miracolose.

Come spiegato prima, nonostante  la sanguisuga sia stata utilizzata in medicina sin dall’antichità, bisogna aspettare la fine del diciannovesimo secolo per comprendere il suo vero beneficio terapeutico. In realtà, il morso della sanguisuga inietta nel paziente la propria saliva contenente diverse sostanze dalle proprietà antibiotiche, anticoagulanti, cicatrizzanti.

La medicina praticata attraverso le sanguisughe viene chiamata Hurido Medicinalis ed è ancora oggi utilizzata in alcuni paesi come la Russia o l’India.

Esistono più di seicento specie di sanguisuga, ma solamente  quindici vengono utilizzate a scopi medicinali.

Sanguisuga in Malesia

Durante il vostro soggiorno in Malesia, troverete sanguisughe durante le vostre escursioni in mezzo alla natura.

Che sia nel nel parco nazionale del Taman Negara o del Royal Belum, numerosi sono i viaggiatori ad avere incontrato sanguisughe affamate, principalmente durante la stagione delle piogge.. In realtà, questo articolo si pone l’obiettivo di far capire come la sanguisuga non sia un animale pericoloso come potremmo immaginarci, bensì con una lunga storia a livello medico.

Se morsicati da una di loro, bisogna solo stare tranquilli e rimuoverla con calma !

 

 

Autore
Discussione