Rainforest music world festival - nella Terra di Sandokan!
with No Comments
Kuching | Malesia

Rainforest World Music Festival

Ritmi del mondo nella foresta tropicale del Borneo

Il Rainforest World Music Festival è una manifestazione musicale annuale che si svolge a Kuching, in Sarawak (Borneo malese).

Dura 3 giorni è celebra la diversità della musica mondiale con laboratori musicali, manifestazioni culturali, mostre e concerti serali.

Il festival è stato fondato nel 1997 da Randy Raine-Reusch, uno strumentista canadese di fama mondiale. La manifestazione artistica si svolge a Damai, sul terreno del Sarawak Cultural Village situato direttamente ai piedi del Monte Santubong.

Si tratta di uno dei più grandi eventi musicali in Malesia, con un pubblico che raggiunge i 30.000 partecipanti. Il festival offre spettacoli di musica dal vivo che vanno dalla musica tradizionale alla world fusion e world music contemporanea. L’evento enfatizza l’uso di strumenti acustici tradizionali del mondo – anche se sono comuni gli strumenti di accompagnamento elettrici.

Caratteristiche

I partecipanti sono artisti di spicco provenienti dalla Malesia, paesi circostanti, e dal resto del mondo.

I gruppi che si sono esibiti al festival in passato includono: Joey Ayala (Filippine – 1998), Shooglenifty (Scozia – 1999), Inka Marka (Sud America – 2000), Rajery (Madagascar – 2001), Black Umfolosi (Zimbabwe – 2002), Huun Huur Tu (Tuva), Cynthia Alexander (Filippine) – 2003), Te Vaka (Samoa / Nuova Zelanda – 2004), Namgar (Mongolia – 2005), Faeries Peatbog (Scozia – 2006), Tarika Be (Madagascar – 2007), Ross Daly (Grecia – 2008), Shannon (Polonia – 2005, 2007).

Il festival organizza laboratori, concerti nel pomeriggio seguiti da spettacoli serali. I concerti si svolgono nei due stages principali del villaggio e presenta in genere 20 gruppi musicali durante il weekend.

I workshop si svolgono durante il giorno all’interno di varie case tradizionali nel villaggio. Qui gli artisti accolgono gli ospiti dell’evento trovandosi in mezzo a loro, permettendo a questi di interagire con loro.

Non esistono restrizioni nella comunicazione con gli artisti e spesso sono i performer stessi a stimolare e incoraggiare la conversazione, soprattutto se è attinente al tema del workshop in esecuzione o circa gli strumenti tradizionali che utilizzano.

Una varietà di bancarelle di artigianato e  di prodotti alimentari in tutta l’area del villaggio offrono al visitatore una rassegna completa di prodotti locali e regionali, cucina malese e altri piatti della cucina asiatica. Il festival organizza navette che partono ogni ora da tutti i grandi alberghi di Kuching. È preferibile usare i bus navetta o i mezzi pubblici, in quanto il parcheggio intorno alla zona del festival è  molto limitato.

Per maggiori informazioni, puoi visitare il sito web ufficiale del Rainforest World Music Festival.

Follow Simone:

Latest posts from

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.