La provincia thailandese di Satun è una delle province meridionali che si affacciano sul Mar delle Andamane. Confinante con la Malaysia, un tempo il suo territorio era parte del Sultanato di Kedah fino al 1813, grazie anche all’intervento degli inglesi nelle politiche malay, culminate con il trattato thai-malese del 1909, che suddivise il territorio tra la parte etnica malay e quella thai. La parte thailandese, caratterizzata tutt’oggi da una componente musulmana, è sede del parco marino di Tarutao e di numerose isole. Il capoluogo omonimo di Mueang Satun, è collegato a parchi naturali e alla Malesia verso Kuala Perlis, Kedah, Langkawi.

× Non sono stati trovati luoghi per questa località.Ecco alcuni posti che si trovano in Thailandia:

Articoli

Il durian, questo sconosciuto
C'è chi lo ama e c'è chi lo odia, l'unica cosa certa è il suo odore
with 1 Comment

Dalla forma e dall’aspetto potrebbe essere uscito dalla fantasia di uno scrittore fantasy o potrebbe tranquillamente far parte della scenografia di un mercato ortofrutticolo alieno – se ce ne fosse uno a Mos Eisley di Guerre Stellari, George Lucas lo avrebbe usato … Read More

Tornare a Chiang Mai
Ricordi di viaggio nel tornare in Thailandia Settentrionale, stavolta per lavoro
with No Comments

È la terza volta che vengo in questa piacevole cittadina del Nord della Thailandia: la prima volta era stato quando vivevo ancora in Brunei, la seconda due anni e mezzo fa durante il mio giro “zaino in spalla” per il … Read More

La capitale della Thailandia
Visitare Bangkok: architetti Italiani e altre storie in intrecci di templi, giardini, strade affollate e centri commerciali
with No Comments

Tra Natale e Capodanno io e Rie decidiamo di passare qualche giorno a Bangkok, la capitale della Thailandia, il vicino settentrionale della Malesia. Io avevo già visitato questa città nel 2007 quando vivevo ancora in Brunei, ma per Rie sarebbe … Read More

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.